LEZIONI DI ASTROLOGIA: SAGITTARIO – GIOVE NELL’ASTROLOGIA, NEL MITO, NELL’ARTE

di Rosalba Granata

Fidia, Statua Zeus (ricostruzione)

Giove è il pianeta più grande del sistema solare, la sua massa corrisponde a quasi due volte e mezza la somma di quelle di tutti gli altri pianeti messi insieme.

È classificato, al pari di Saturno, Urano, Nettuno come gigante gassoso.

Ha una composizione simile a quella del Sole: infatti è costituito principalmente da idrogeno ed elio.

L’atmosfera esterna è caratterizzata da numerose bande per cui appare caratterizzato da varie tonalità dai colori crema e marrone.

Giove nell’Astrologia

L’astrologa Lisa Morpurgo ipotizzava che ogni corpo celeste trasmettesse un messaggio legato alla propria particolare natura. Secondo la sua originale tesi Giove, il più grande pianeta del sistema solare, è simbolicamente «forza dilatante ed espansiva» e rappresenta per l’astrologia abbondanza e prosperità.

È legato alla soddisfazione dei propri piaceri, all’ottimismo, al cibo, alla ricchezza, alla fortuna.

È il Benigno assoluto.

Ha, insieme a Nettuno, il suo domicilio in Sagittario.

I nati sotto questo segno, in sintonia con le simbologie del pianeta, sono generalmente vitali, ottimisti, gioiosi e molto spesso baciati dalla Fortuna.

La presenza di Nettuno segnala poi un’altra caratteristica: l’attrazione per il viaggio, per l’avventura, per la conquista di territori lontani.

Giove-Zeus nel Mito

È il Padre. Padre della luce(1). Continue reading

APPETIZER BOOKS: AUTUNNO – ALI SMITH

Edito da Big Sur, 2018, pp 226

di Francesco Colombrita

«Era il tempo peggiore e il tempo peggiore. Di nuovo. Perché le cose a un certo punto questo fanno. Crollano. È sempre stato così e sempre lo sarà, è nella natura delle cose». Prendere coscienza di una distanza insuperabile tra noi e il mondo è il primo passo per l’isolamento. 

Continue reading

ANCORA MOLTO DA FARE. L’HIV TRA OGGI E IERI

di Francesco Colombrita

«No Henry, no. L’Aids è una cosa che hanno solo gli omosessuali. Io ho il cancro al fegato». A parlare è Roy Marcus Con, il potentissimo avvocato di New York interpretato da Al Pacino nel film Angels in America (tratto dall’omonima pièce teatrale). Siamo sul finire degli anni Ottanta, sotto Ronald Reagan, e in poche parole questo anziano uomo di potere spiega al proprio medico per quale motivo non potrà scrivere sulla cartella clinica la vera natura del male che lo affligge. Nelle battute di un monologo magistrale, la sceneggiatura riesce a scolpire con precisione agghiacciante quell’insieme di ipocrisia e preconcetti che ha caratterizzato la percezione dell’Hiv. Continue reading

LA PANZANELLA NELLA PANZA – SPECIALE: SAPORI D’AUTUNNO

di Danila Faenza

L’autunno offre una grande varietà di ortaggi, verdure e frutti. Le nostre tavole si colorano del rosso della melagrana, dell’arancio dei cachi, della zucca e dei mandarini, del verde della verza e dei carciofi, del marrone scuro delle castagne e di quello più sfumato dei funghi di vario tipo.

Questa puntata della Panzanella nella panza è quindi dedicata alle delizie culinarie tipiche di questa stagione. Buon appetito!

Pappardelle ai funghi porcini

Per 4 persone:

400 gr. di pappardelle

500 gr. di funghi porcini

prezzemolo fresco

aglio

olio evo

sale

Pulite i funghi con un pelapatate o, se sono troppo sporchi, passateli velocemente sotto l’acqua asciugandoli subito con carta da cucina, quindi riduceteli a fettine sottili.

Scaldate l’olio in un tegame insieme a uno spicchio d’aglio, quindi aggiungete i funghi e fateli cuocere a fuoco lento fino a che non saranno cotti.

Fate cuocere la pasta, scolatela e quindi saltatela insieme al sugo di funghi, aggiungendo un ciuffo di prezzemolo tritato. Servite subito.

Chi ama l’aglio può tritarlo invece di usare lo spicchio intero. Continue reading

CINQUE TITOLI IN DOTE: LETTERA DI SILVANO LANCINI – IO NON CI STO

Per entrare a far parte di Metro-Polis non si richiede alcuna appartenenza politica o confessione religiosa, così come non è richiesta nessuna adesione a correnti di pensiero o credo ideologici.
L’unico invito che rivolgiamo a chi vuol diventare nostro socio, è quello di portarci in dono cinque titoli: possono essere titoli di libri, di film, di articoli di giornali, di canzoni, di poesie, di telefilm, di interviste, etc… L’importante è che questi titoli riflettano l’identità di chi li porta con sé in dote, in modo da poter costruire insieme l’identità collettiva di Metro-Polis.

In questa rubrica potrete trovare, mese per mese, i Titoli in Dote che i nostri soci hanno deciso di condividere.

LETTERA DI SILVANO LANCINI – IO NON CI STO

Continue reading

ROMANZI PARASSITI

di Ottorino Tonelli

L’incertezza che viene dai sogni. Ottorino Tonelli

Me so scucciato. Confesso, non ho più voglia di vedere mostre d’arte dai titoli mirabolanti e nella pratica una accozzaglia di opere senz’arte né parte, riunite solo per giustificare il titolo della mostra, o, per meglio dire, la vanità e la borsa del curatore. Ma siccome la lingua batte dove il dente duole, non posso fare a meno di intrufolarmi con lo sguardo e con la mente nel mondo dell’arte. Continue reading

APPETIZER BOOKS: LA MORTE A VENEZIA – THOMAS MANN

Edito Einaudi, 2016, pp.128

di Francesco Colombrita

Come sarebbe fuggire la noia e lo stress di tutti i giorni? Trovare davvero un luogo isolato e tranquillo, dove riposare le membra e il cuore? E come sarebbe impossessarsi della voglia di farlo dopo aver scambiato lo sguardo con uno strano irlandese? Uno scrittore acclamato e riconosciuto potrà ben permettersi il lusso di qualche istante lontano da tutto. Dove andare, dove recarsi? 

Continue reading

MURAKAMI HARUKI, L’ASSASSINIO DEL COMMENDATORE

di Rosalba Granata

Martedì 16 ottobre è uscito il primo volume del libro di Murakami Haruki, L’assassinio del commendatore. L’avevo atteso con impazienza. Avevo segnato la data sul calendario tanto era il desiderio di un suo nuovo romanzo. E martedì mi sono precipitata in libreria. Già tornando a casa mi dicevo: “potrei scriverne una recensione”, ma poi nei giorni successivi ho cominciato ad avere dubbi.

A che cosa poteva servire una mia recensione? Nel Blog di Metro-Polis ci sono gli Appetizer Books di Francesco Colombrita  e questi hanno un senso perché sono segnalazioni di libri poco scontati, segnalazioni che possono incuriosire, invogliare alla lettura di testi che aprono finestre su mondi, realtà poco conosciute.

Ma quale senso può avere la mia recensione su un autore così famoso? Continue reading

IRAN, TANTA VOGLIA DI TORNARE IN UN PAESE SENZA CONFINI APPUNTI DI VIAGGIO – PRIMA PARTE

di Roberta Merighi

“Amir!”… non siamo ancora saliti sul taxi, che alle 3 di notte ci porta dall’aeroporto a Tehran, dopo un volo disastroso, che il taxista ci presenta la sua famiglia e ci mostra, sullo smartphone, la fotografia di Amir, il suo bimbo più piccolo, e della moglie. Poi chiede di noi, da dove veniamo, e ci offre dei pistacchi, mentre scivola veloce fra le strade deserte e buie alla volta di Tehran.

Eccoci in Iran!

Continue reading

ATTIVARE LA SOLIDARIETÀ DIVERTENDOSI

di Laura Comitogianni

Il marchio di fabbrica di Metro-Polis è quello degli Aperitivi a Tema, occasioni speciali per fare cultura divertendosi.

Nel calendario della nostra Associazione, però, c’è un evento annuale che potenzia il clima e l’atmosfera conviviali che si creano durante gli Aperitivi a Tema. È la cena di Caterina, l’evento di solidarietà che organizziamo per il mese di novembre.

Il successo delle scorse due edizioni, quella del 2016 e del 2017, ci dà la spinta e la carica giuste per metterci a lavoro e dare vita, anche quest’anno, a una serata in cui protagonista sarà la generosità. 

Non è una categoria scontata la generosità e durante la cena la vediamo materializzarsi in diverse modalità. Da una parte ci sono le persone, coloro che partecipano alla serata e contribuiscono alla raccolta del ricavato. Dall’altra ci sono le aziende che ci sponsorizzano, che offrono i loro prodotti che utilizziamo per preparare il menu, così da tenere il più possibile bassi i costi e aumentare l’importo del ricavato da destinare ai progetti che vogliamo sostenere. Continue reading