LE VOCI DI CALLIOPE – ASCOLTALA

ASCOLTALA

curare-la-solitudineAscoltala
questa solitudine di padre
questa solitudine di madre.
Questa assenza di quotidiano
di ciao che fai
oggi ho fatto
domani farò.

Ascoltala
questa solitudine irreversibile
di amore di pareri
di domande di progetti.
È tutta qui, su due lapidi
senza i miei fiori.

Nella grande casa polverosa
chiusa al vento
chiusa al sole,
del buio prigioniera.

Ascoltala
questa solitudine di padre e di madre.
Orfano è il mio cuore,
non gli anni di donna.
Orfano è il pensiero,
la parola di ogni giorno.
Quel semplice dire ciao
domani tornerò.

Dolores Carnemolla

Irreversibile è la vita quotidiana passata, ora colma di vuoto per l’assenza di coloro che la riempivano nel modo più completo. Le domande che tra genitori e figli ci poniamo, un semplice saluto tornando a casa la sera, la condivisione di progetti e sogni di vita che rende tutto più luminoso: tutto questo ora è silenzio assordante. Gioiamo e godiamo di queste presenze finché sono al nostro fianco, è questo il monito che scaturisce tra i versi di questa poesia di Dolores Carnemolla. Un giorno i nostri “ci vediamo domani” finiranno, il buio si farà spazio tra i raggi che prima scaldavano le nostre dimore: sentiamo il tepore dell’amore dei nostri cari, così che quando il nostro cuore rimarrà orfano non rimpiangeremo un singolo istante.

Laura Comitogianni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.