LEZIONI DI ASTROLOGIA: CANCRO – LUNA NELL’ASTROLOGIA, NEL MITO, NELL’ARTE

«Nessuna stella, nessun astro ha tanto attirato lo sguardo umano quanto la Luna». (Sicuteri)

Georges Méliès è, insieme ai fratelli Lumière, uno dei padri del cinema, ed è inventore del cinema fantastico. Viaggio sulla luna del 1902 è sicuramente il suo film più famoso.

La Luna, satellite della Terra, è sufficientemente vicina da essere osservabile a occhio nudo. Poiché ha rotazione sincrona, rivolge sempre la stessa faccia verso la Terra, ha quindi un lato nascosto che è rimasto sconosciuto fino alla seconda metà del Novecento, periodo delle esplorazioni spaziali.

Ha strette relazioni con il nostro pianeta, condiziona la vita di molte specie viventi, regolandone il ciclo riproduttivo e i periodi di caccia, agisce sulle maree e sulla stabilità dell’asse di rotazione terrestre.

Fu nel 1609 che Galileo puntò per la prima volta il suo telescopio sulla Luna e scoprì che la sua superficie non era piatta ma composta da vallate, alti monti e crateri.

Luna in Astrologia

In Astrologia Luna e Sole, costituiscono le strutture portanti dell’io.

Nell’oroscopo sono fondamentali e complementari, il Sole rappresenta il Principio Maschile, la Luna il Principio FemminileLe Simbologie della Luna sono infatti legate a tutti gli aspetti del femminile. L’identità femminile nella donna e nell’uomo la sua parte femminile, l’“anima” junghiana.
La madre, la sorella, l’amica. La maternità.
È anche infanzia, casa, famiglia e per estensione patria.
È sensibilità, ricettività, intuito e preveggenza.
È la nostalgia verso il passato. Continue reading

LASCIATEMI DIVERTIRE – ZODIACO ELETTORALE

Giochiamo un po’ sulle elezioni con l’astrologia.  

Non intendo certo fare previsioni, ci sono ahimè già i sondaggi per questo, ma piuttosto usare l’astrologia come gioco, e giocando magari acquisiamo qualche strumento di conoscenza. Oppure no, magari è un gioco assolutamente inutile.

Ma chi oggi ha qualcosa da dire? E allora lasciatemi divertire.(1)  

Com’ è il clima generale di questo periodo? Direi che il Capricorno la fa da padrone. Saturno è entrato nel severo, freddo, concreto Capricorno e ci starà circa due anni, Urano è da alcuni anni nel violento e infuocato Ariete. Penso siano questi pianeti lenti quelli che fotografano meglio la situazioni di questi anni difficili. Continue reading

DIARI DI PALESTINA

1. La strada racconta

2. Un’altra goccia d’acqua

3. I bambini palestinesi stanno piangendo

4. Dato per scontato

Sono le diciannove e trenta, dai minareti si diffonde l’ultimo litanico richiamo alla preghiera della giornata per i mussulmani. In ogni caso, anche chi professa un’altra fede, non può permettersi d’ignorarla. Questa cantilena, che come si è affrettato a puntualizzare Amir non è un canto, bensì una recitazione di versetti coranici, entra in tutte le case, da tutte le finestre, anche da quelle chiuse e ti ricorda di portare i tuoi ossequi a quel Dio che anche per oggi ti ha protetto, ti ha custodito e ha permesso che passassi una giornata serena, senza intoppi come quella precedente e, si spera, anche quella successiva. La devozione dei credenti mussulmani è ai miei occhi sorprendentemente profonda. Non tutti ovviamente si precipitano verso la Moschea non appena ne odono il richiamo ma se ne hanno l’occasione e un tappetino a portata di mano s’inginocchiano rivolti alla Mecca e recitano quei tanto famosi e ultimamente così spesso dibattuti versetti del Corano. Continue reading

L’ASTROLOGIA DI METRO-POLIS: CANCRO E MITO

Miti del Cancro: Le divinità lunari, Selene ed Endimione. Interpretazione astrologica.

Il Cancro nel 2015. 

Miti nel tempo: Edipo

«Il mito è uno specchio abissale nel quale ritroviamo, in linguaggio poetico, il nostro destino» (J. Pierre  Vernant)

Perché i Miti? E soprattutto perché collegati all’Astrologia? 

Astrologia e Miti sono uniti dall’antichità. L’uomo guardava il cielo, e lo popolava di dei ed eroi…
E oggi? Credo che i Miti risuonino ancora dentro di noi, ci parlino.
Raccontarli, comprenderli ci mette a contatto con una parte interiore di noi stessi. E l’Astrologia ci dà una chiave interpretativa, non l’unica, mai definitiva, sempre problematica. Continue reading

L’astrologia di Metro-Polis: intermezzo

1_ZODIACO

AUGURI  di buon 2015 a tutti i segni 

PRIMAVERA

2_PRIMAVERA


Ariete

“L’ardore del sole fa fondere i ghiacci…
e dalla Terra impastata di desideri e di sudore,
l’ Ariete balza alla ricerca
degli  dei!”

Urano ti sta donando anni di emozionanti cambiamenti con la forza e lo slancio che tanto ami. Quello che ti occorre maggiormente è di incanalare in modo positivo la tua abbondante energia. E quest’anno avrai per questo l’aiuto del transito positivo di Saturno.

Fidati della luce della ragione che ti guiderà nel 2015!

Toro

“Ma sendo l’intenzione mia stata scrivere cosa che sia utile a chi la intende, mi è parso più conveniente andare dreto alla verità effettuale della cosa che alla immaginazione di essa” (
Machiavelli, Il Principe)  

Sono miti bellissimi di amore e sensualità quelli che ruotano attorno al Toro. Le donne, Europa, Arianna, sono difficili da dimenticare. Del resto la donna del Toro è tra le più intense e sensuali dello Zodiaco.
Quali sono le previsioni per il 2015? Prima di rispondere devo farvi io una domanda. Come avete attraversato gli ultimi due anni? Quali prove avete dovuto superare? Come ci siete riusciti? Guardate dentro di voi!
L’opposizione dura e difficile di Saturno è ormai passata. Il filo d’oro di Arianna vi guiderà fuori dal Labirinto che Saturno aveva costruito attorno a voi.
Nell’estate Giove entrerà nella Vergine, e a quel punto potrete davvero “raccogliere” il frutto di quanto avete seminato.  Continue reading

RUBRICA ASTROLOGICA – CANCRO (parte 3)

 3. LA DONNA CANCRO

Le donne del  Cancro sono tra le più femminili dello zodiaco.

Dolci, materne, sognatrici, sentimentali, fragili… E forse ne conosciamo tante così.

Ma poi, volendo illustrare con esempi di donne celebri, si hanno delle sorprese. Troviamo G. Sand1, Oriana Fallaci, Angela Merkel. Donne forti, volitive. Dobbiamo quindi vedere più da vicino il loro tema natale, cominciamo dalla Luna che, come sappiamo, è molto importante in un oroscopo femminile.

Sia George Sand sia Oriana Fallaci hanno la Luna in Ariete, il segno più maschile dello zodiaco. La  Merkel ha la Luna in Acquario e un combattivo Marte in Sagittario.

OROSCOPO di GEORGE SAND

 «Si doveva conoscerla come l’ho conosciuta io per sapere quanto vi era di femminile in questo grande uomo, per conoscere l’immensa tenerezza di questo genio». (G. Flaubert)

sand_immagine

Ho letto alcuni romanzi di George Sand attorno al 1980. Era un periodo in cui leggevo spesso romanzi dell’Ottocento, soprattutto francesi e inglesi. Sono passati molti anni, in questi giorni ho riguardato Indiana e  sono stata nuovamente affascinata dall’atmosfera e dal linguaggio romantici.

L’eroina è una giovane creola, infelicemente sposata ad un uomo tirannico e molto più anziano di lei.

Ci viene presentata dopo poche pagine come «donna sognante e triste». Ma il suo cuore non è rassegnato, cerca la felicità, cerca l’amore. Davanti a lei ci sono due giovani uomini, il cugino Ralph, dalla personalità controllata e introversa, è innamorato di lei ma Indiana di lui non si accorge. Poi arriva Raimondo e arriva con un’aura tragica e romantica. Raimondo è un giovane mondano e  calcolatore ma parla il seducente linguaggio amoroso della letteratura, e Indiana di letteratura si è nutrita, non c’è da stupirsi se comincia a credere all’autenticità dei suoi sentimenti.

Ma la delusione, quando infine si ribella al marito violento e lo abbandona  per raggiungere l’amato,  è totale. La lettera che Raimondo le aveva spedito parlava di amore e di impossibilità di vivere senza di lei. L’avventuroso viaggio per mare è stato lungo tre mesi e Indiana si butta ai suoi piedi con parole appassionate:

«…sapevi che non potevo mancare al tuo richiamo! Sei tu che mi hai chiamata, ed eccomi qua, eccome qua! Oh, mi sento morire!…» si attaccò alle sue labbra, folle, ardente e felice. Egli era pallido, muto, immobile, come percosso da un fulmine. (George Sand Indiana)

Continue reading