ATTIVARE LA SOLIDARIETÀ DIVERTENDOSI

di Laura Comitogianni

Il marchio di fabbrica di Metro-Polis è quello degli Aperitivi a Tema, occasioni speciali per fare cultura divertendosi.

Nel calendario della nostra Associazione, però, c’è un evento annuale che potenzia il clima e l’atmosfera conviviali che si creano durante gli Aperitivi a Tema. È la cena di Caterina, l’evento di solidarietà che organizziamo per il mese di novembre.

Il successo delle scorse due edizioni, quella del 2016 e del 2017, ci dà la spinta e la carica giuste per metterci a lavoro e dare vita, anche quest’anno, a una serata in cui protagonista sarà la generosità. 

Non è una categoria scontata la generosità e durante la cena la vediamo materializzarsi in diverse modalità. Da una parte ci sono le persone, coloro che partecipano alla serata e contribuiscono alla raccolta del ricavato. Dall’altra ci sono le aziende che ci sponsorizzano, che offrono i loro prodotti che utilizziamo per preparare il menu, così da tenere il più possibile bassi i costi e aumentare l’importo del ricavato da destinare ai progetti che vogliamo sostenere. Continue reading

STORIE D’AMORE ALL’OMBRA DELLE DUE TORRI

Il prossimo 18 marzo dedicheremo l’Aperitivo a Tema di Metro-Polis alla presentazione del volume Storie d’amore all’ombra delle Due Torri (Ibiskos Editrice Risolo) curato da Romano Stagni con racconti anche di Mariangela Latella, Silvia Lodini e Grazietta Romano.

«L’amore è esplosione. Il Big Bang di un incontrollabile impulso di vita. Alle volte fa soffrire, dà da pensare oppure ci fa sentire leggeri come le piume. Una cosa è certa. Tutti lo cercano, sempre, per tutta la durata della propria vita. C’è chi ama, chi cerca nuove storie, chi lo sogna e chi lo vive nei propri ricordi. Ah, c’è anche chi fa tutte queste cose insieme».

Si tinge di rosso desiderio, passione, malinconia e speranza il filo conduttore del libro Storie d’amore all’ombra delle Due Torri ideato e curato da Romano Stagni, storico cronista sportivo del Carlino e pubblicato a fine 2016 per i tipi della toscana Ibiskos Editrice Risolo. Continue reading

COMPRENDERE E AGIRE: COME AVVICINARSI ALLE PROSSIME ELEZIONI

Metro-Polis non è un’Associazione politicamente schierata, ma politicamente impegnata. Già a partire dal nostro Statuto si trova traccia di questo impegno. Un impegno che si concretizza non solo nella scelta annuale dei temi dei nostri Aperitivi a Tema, ma anche nella costruzione di modalità attraverso cui incentivare dibattiti partecipati. A noi interessa la Politica con la P maiuscola e, in linea con questo principio, proponiamo incontri in cui socie e soci si sentano coinvolti, a loro agio nell’esprimere il proprio punto di vista, ma anche i dubbi, le domande, le critiche. Cerchiamo di creare spazi di confronto, aperti e rispettosi, quel genere di spazi che sono sempre più difficili da trovare in questi tempi. Questo è il nostro piccolo grande contributo come Associazione alla collettività di cui facciamo parte. Perciò, prima ancora di essere una questione di contenuti, il nostro impegno è una questione di metodo. Sì, perché la politica di questi ultimi anni, quella urlata e volgare, è riuscita a dare dei veri e propri colpi di grazia alla partecipazione dei cittadini alla cosa pubblica. Il desiderio di partecipazione può nascere in modo naturale e spontaneo, ma le modalità di partecipazione richiedono costante esercizio, tutt’altro che facile. Disabituati a questo esercizio, la tentazione è di lasciare perdere, di accontentarci di spazi sempre più piccoli e meno incisivi. L’impegno Politico di Metro-Polis sta prima di tutto, nel nostro piccolo, nell’invertire questa tendenza.  Continue reading

LA CENA DI CATERINA – UN ESERCIZIO DI GENEROSITÀ


«Quando Maria Caterina Ussia è entrata in Metro-Polis ha portato con sé una dote preziosa che, nel tempo, ha potuto germogliare fino a divenire vera e propria categoria associativa: la generosità». Con queste parole Mattia Macchiavelli apriva il suo editoriale sulla cena di solidarietà di Metro-Polis dello scorso anno, che si è svolta con uno spirito di condivisione e convivialità, categorie molto care alla nostra vita associativa fin da quando ha mosso i primi passi. In Metro-Polis l’esercizio della generosità continua con entusiasmo e con le modalità che ci sono più vicine e care. Per questo motivo riproponiamo anche quest’anno la Cena di Caterina che si terrà domenica 26 novembre presso il Centro Socio Ricreativo Culturale Stella (via Savioli 3) e si svolgerà come sempre in un clima di leggerezza e coinvolgimento rispettando il nostro motto “Il divertimento è una cosa seria“. Vogliamo unire la gioia di stare insieme, che ci caratterizza, con l’impegno di aiutare chi si trova in difficoltà. Ecco il motivo di questo evento.

Continue reading

APERITIVO A TEMA: FESTEGGIANDO INSIEME IL 25 APRILE TRA CANTI E LETTERATURA

L’idea di festeggiare insieme il giorno della Liberazione non è nuova per noi di Metro-Polis. Questo, però, è il primo anno in cui riusciamo a far coincidere l’Aperitivo a Tema del mese con la data del 25 aprile. Realizzare finalmente questo desiderio, è per noi motivo di grande soddisfazione! Come per altre occasioni, ci proponiamo di celebrare questo fondamentale appuntamento del nostro calendario civile in pieno stile Metro-Polis.

Ma come tenere insieme l’aspetto più riflessivo che questo giorno porta inevitabilmente con sé e l’aspetto più “leggero” che ritroviamo nella denominazione stessa di questa ricorrenza? E come farlo in modo diverso, senza rischiare di proporre un semplice atto celebrativo? Continue reading

APERITIVO A TEMA – SCIENZA: VERITÀ, BUGIE E CULTURA

«Mia madre ha fatto di me uno scienziato senza volerlo. Ogni altra madre a Brooklyn avrebbe chiesto al suo bambino dopo la scuola, “Hai imparato qualcosa oggi?”. Ma non mia madre. “Izzy”, diceva, “hai fatto una buona domanda oggi?”. Tale differenza – fare buone domande – mi ha fatto diventare uno scienziato».

Isidor Isaac Rabi

domande_risposte

A febbraio Metro-Polis inaugura il nuovo anno con un Aperitivo a Tema scientifico: il Centro Socio Ricreativo Culturale Stella (via Savioli, 3) ci accoglierà domenica 19 per parlare insieme di Scienza. Per la prima volta Metro-Polis si mette il camice da scienziato (letteralmente), cercando di conciliare scienza, responsabilità civica e letteratura. Lo scopo di questo Aperitivo a Tema sarà avvicinare la collettività a temi controversi, ad oggi molto discussi, e offrire chiavi di lettura che possano aiutarci a districarci nella giungla delle informazioni scientifiche.  Continue reading

EDITORIALE – CENA DI SOLIDARIETÀ

25Quando Maria Caterina Ussia è entrata in Metro-Polis ha portato con sé una dote preziosa che, nel tempo, ha potuto germogliare fino a divenire vera e propria categoria associativa: la generosità. Parola potente, non scontata, di cui spesso abusiamo ma di cui non parliamo mai abbastanza. Nella generosità è connaturata l’idea del dono: la capacità dell’ascolto, l’approccio dialogico all’alterità, la razionalità della scelta e la tenacia dell’agire. Nella generosità si testimonia l’ideale del servizio: mettersi a disposizione, riconoscersi come soggetti che posso essere utili per il raggiungimento di un fine, porsi nell’orizzontalità di una relazione in cui non esistono partner forti e deboli, bensì una circolarità di saperi, informazioni e mezzi. Generosità, infine, si fa terreno di esplorazione perché delinea un territorio tutto sommato misterioso, fecondo e pronto alla scoperta. Continue reading

UN NUOVO ANNO ASSOCIATIVO INIZIA… FESTEGGIANDO!

quarto-compleannoPer noi di Metro-Polis, l’inizio dell’anno coincide in modo magicamente casuale con il compleanno dell’Associazione e il 22 gennaio 2017 le candeline da spegnere saranno ben 4! Siamo ancora in tenera età, ma cominciamo a sgambettare sempre più impazientemente: siamo curiosi, pieni di energia e di idee. Proprio come un bambino, i nostri passi diventano ogni giorno più sicuri e questo ci spinge a pensare più in grande, a porci nuovi obiettivi, a interrogarci su fin dove potremmo spingerci nella nostra impresa.
Anno nuovo vita nuova? Sì e no. Iniziamo il 2017 con molte certezze. Prima di tutto, con la nostra tradizionale festa di tesseramento che si terrà domenica 29 gennaio. Già qui però qualcosa cambia rispetto al passato, perché sarà la prima volta che festeggeremo compleanno e tesseramento presso il Centro Stella di via Savioli 3, già da molti mesi punto di riferimento “spaziale” della nostra Associazione. Continue reading

LA CENA DI CATERINA: UNA SERATA DI BENEFICENZA

locandina-cena-invito
L’ultimo evento di quest’anno della nostra Associazione si terrà domenica 18 dicembre presso il Centro Socio Ricreativo Culturale Stella (via Savioli 3) e sarà un’occasione speciale per Metro-Polis: avremo modo di scambiarci gli auguri di Buon Natale come sempre in un clima di leggerezza e coinvolgimento rispettando il nostro motto “Il divertimento è una cosa seria“. Nello stesso tempo daremo vita alla “Cena di Caterina“, una cena di beneficenza che ci siamo impegnati a realizzare una volta all’anno proprio nel mese di dicembre.
Durante il Percorso Partecipato Costruire Metro-Polis, che ha portato all’elezione del nuovo Consiglio Direttivo, abbiamo preso in considerazione gli aspetti fondamentali della nostra vita associativa. È emerso che uno di questi aspetti è la convivialità, di cui ci ha parlato proprio Caterina durante i suoi 15 minuti con Metro-Polis. Vogliamo unire la gioia di stare insieme, che ci caratterizza, con l’impegno di aiutare chi si trova in difficoltà. Ecco il motivo di questo evento.

La nostra cena sarà un po’ diversa da quelle a cui siamo abituati a partecipare solitamente. Ciò che ci preme non è raccogliere dei soldi da devolvere senza uno scopo preciso: vogliamo mirare a un progetto, a una situazione particolare, ci preme sapere di preciso che cosa sarà realizzato grazie al nostro impegno. Continue reading

EDITORIALE – REFERENDUM COSTITUZIONALE

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Quello del referendum costituzionale è un tema entrato con forza, quasi con invadenza, nella vita quotidiana di italiane e italiani. Per fortuna. Scrivo ‹‹per fortuna›› perché, nel segreto di quell’urna, non siamo invitati solamente a esprimere una preferenza, banalmente un ‹‹SÌ›› o un ‹‹NO››; il 4 dicembre 2016 saremo chiamati a ragionare sull’architettura complessiva della nostra democrazia parlamentare, sui meccanismi vitali della Repubblica che ci troviamo ad abitare, sul senso ultimo del nostro essere cittadine e cittadini. Questo tipo di referendum spinge, o dovrebbe spingere, il dibattito ben oltre le contingenze politico-partitiche: dovrebbe farsi promotore di una riflessione di più ampio respiro, capace di mettere in gioco quella complessità inesauribile che le è connaturata. Continue reading