BIBLIOTECA DI BABELE: VIAGGIO NELLA SESSUALITÀ

di Francesco Colombrita

A partire dal ‘900, lo sviluppo della sessualità è divenuto centrale nell’analisi dell’animale umano. Freud ne ha fatto il fulcro dello sviluppo dell’individuo fin dalla sua nascita e una cultura sempre più svecchiata sta lentamente abbattendo alcuni dei tabù in cui siamo immersi. Il disvelarsi di una narrazione del genere umano, più legata alla carne che all’ambizione paradisiaca o salvifica post mortem, trova aderenza nella rilettura di miti, fiabe e leggende, tra le cui parole si celerebbero da sempre tracce di quello sviluppo che l’esploratore dell’inconscio ha definito psicosessuale: una strada costellata di traumi e negazioni. Continue reading

APPETIZER BOOKS: LA DONNA DAI CAPELLI ROSSI – ORHAN PAMUK

Edito da Einaudi. 2017, pp. 272

Edito da Einaudi. 2017, pp. 272

 

In una Istanbul forte di un boom economico che ha travolto lo sviluppo cittadino a partire dagli anni ’80, un uomo di successo decide di raccontare la propria vita, segnata da immagini forti, incise indelebilmente nel suo occhio interiore. Una storia alle volte può essere solo un pretesto, una farsa. Pamuk, in queste pagine che volano tra le mani quasi impazienti di girarsi da sole, recupera le tracce di archetipi antichi, annidati nei manoscritti più disparati: Rostam e Sohrab riemergono dall’antico Libro dei Re, di Firdusi, accostandosi alla tragedia, più che nota in occidente, di Edipo. Figli e padri in un’eterna lotta di potere e determinazione, costretti a fronteggiarsi, inconsapevoli, fino alla morte. Le storie, le immagini, i ricordi s’intrecciano rapidi in un racconto dagli esiti inattesi al cui centro sta lei, il suo ricordo, la sua forma: la donna dai capelli rossi. Continue reading

L’ASTROLOGIA DI METRO-POLIS: CANCRO E MITO

Miti del Cancro: Le divinità lunari, Selene ed Endimione. Interpretazione astrologica.

Il Cancro nel 2015. 

Miti nel tempo: Edipo

«Il mito è uno specchio abissale nel quale ritroviamo, in linguaggio poetico, il nostro destino» (J. Pierre  Vernant)

Perché i Miti? E soprattutto perché collegati all’Astrologia? 

Astrologia e Miti sono uniti dall’antichità. L’uomo guardava il cielo, e lo popolava di dei ed eroi…
E oggi? Credo che i Miti risuonino ancora dentro di noi, ci parlino.
Raccontarli, comprenderli ci mette a contatto con una parte interiore di noi stessi. E l’Astrologia ci dà una chiave interpretativa, non l’unica, mai definitiva, sempre problematica. Continue reading