APERITIVO A TEMA: LO SPORT COME VALORE CIVICO

“Ci si può drogare di cose buone… E una di queste è certamente lo sport.” Cit. Alessandro Zanardi.

A ottobre Metro-Polis presenta un Aperitivo a Tema innovativo e inedito: il Centro Socio Ricreativo Culturale Stella (via Savioli, 3) ci accoglierà domenica 15 per parlare insieme di Sport. Per la prima volta Metro-Polis si occupa di questo tema e lo fa attraverso una serata a più voci: saranno nostri ospiti Simone Romano, presidente di Tecnicamp ASD; Furio Veronesi, insegnante di educazione fisica presso il Liceo Laura Bassi; Kevin Ferrari, presidente di Boga Sport (polisportiva LGBT); infine Fabrizio Martelli per l’Associazione Arca Arcobaleno.

Sport: le immagini dell’italiano medio sono la corsa di Tardelli con le braccia alzate urlando e correndo per il campo, Valentino Rossi che impenna per festeggiare il Titolo Mondiale, la Ferrari che non vince più, Fabio Cannavaro che alza la coppa del mondo, l’NBA come modello, Federica Pellegrini che porta in Italia medaglie su medaglie e tantissime altre icone che ci riempiono gli occhi, il cuore e la testa.

Lo Sport è anche e soprattutto tanto altro: tutto quello che c’è dietro alle imprese sopracitate, che c’è prima o c’è stato e non ha portato a quei risultati. Lo Sport è parte della vita di tutti noi o lo è stato. Tutti prima o poi, volenti o no, hanno una relazione con lo Sport. Lo Sport è sacrificio, dedizione, rispetto, impegno, rivalsa, salute, educazione, divertimento e tanto altro. Continue reading

APERITIVO A TEMA: MOBILITÀ SOSTENIBILE – TRE SGUARDI

In giugno a Metro-Polis si parlerà di mobilità sostenibile. Ma, volendo essere più precisi, potremmo dire che la protagonista indiscussa del nostro prossimo Aperitivo a Tema sarà la bicicletta. L’arrivo dell’estate e la (quasi) coincidenza con il G7 che si sta svolgendo proprio in questi giorni a Bologna in merito alle fondamentali questioni del clima e dell’ambiente ha reso la scelta del mese di giugno particolarmente fortunata per dedicare uno dei nostri incontri a questo tema. Continue reading

EDITORIALE: IL NOME CHE CAMBIA IL MONDO

16864564_1172817186170696_5296286542407409206_nMettersi in cammino significa inventarsi ad ogni passo: trovare l’equilibrio tra la potenzialità del vuoto, quando il piede si alza, non sapendo quando atterrerà nuovamente, e la solidità del terreno, dell’appoggio saldo. Metro-Polis non fa eccezione: mette il naso, curiosa, in ogni vuoto, per capire quali novità vi si celano; esplora il terreno con passo sicuro, lento ma determinato.
Il 2016 è stato un anno importante per la nostra associazione, l’anno dello snodo in cui la conclusione del primo triennio di vita associativa ha ceduto il passo a un nuovo percorso. Un rito di passaggio non scontato, in cui si diventa grandi pur mantenendo lo sguardo della meraviglia tipico dei più piccoli. Un percorso fatto innanzitutto di continuità rispetto a quei valori e a quelle buone pratiche che sono per noi fondamentali e fondanti; ma un cammino fatto anche di aspettative, ambizioni e mete sempre nuove cui anelare. Continue reading

METRO-POLIS È GREEN!

             img_8371     img_8381

Sentiamo spesso parlare di inquinamento ambientale, di superamento delle soglie stabilite per le polveri sottili e di emergenza smog. L’Agenzia europea per l’ambiente definisce l’inquinamento come «l’alterazione, causata direttamente o indirettamente dall’uomo, delle proprietà biologiche, fisiche, chimiche o radioattive dell’ambiente (dell’acqua, del suolo, dell’aria), quando crei un rischio o un potenziale rischio per la salute dell’uomo o la sicurezza e il benessere di ogni specie vivente. Gli inquinanti, dunque, sono sostanze o fattori fisici (ad esempio calore o rumore) che interferiscono con il naturale funzionamento degli ecosistemi: possono essere già presenti in natura, o derivare dalle attività dell’uomo».

Dunque partiamo da noi, dall’uomo, dall’impatto che noi tutti abbiamo sull’ambiente. Nel nostro piccolo e nel nostro quotidiano possiamo compiere semplici gesti che, sommati insieme, possono contribuire se non a migliorare, almeno a mantenere la situazione stabile senza che peggiori. Continue reading